Una piccola radio straordinaria

12 Ott

radio_cheever

Il famoso racconto di John Cheever, Una radio straordinaria, condensato in 60 parole.

Annunci

17 Risposte to “Una piccola radio straordinaria”

  1. anonimo 13 ottobre 2006 a 00:49 #

    A causa di strane interferenze, la radio di casa Westcott non trasmette più Mozart, Schubert o Chopin, bensì le voci, le storie, i litigi di tutto il vicinato. Per Irene, dapprima appassionata di musica classica, origliare nelle vite altrui diventa lentamente un appuntamento quotidiano, poi una necessità; infine, un’ossessione, fonte di angosce e di auto-commiserazione.

    Nicolò Cavallaro

  2. anonimo 13 ottobre 2006 a 01:02 #

    I Westcott sono una giovane e rispettabile famiglia. La passione per la musica classica li porta ad acquistare una nuova radio in sostituzione del vecchio apparecchio. Inaspettatamente, inattenuabili interferenze sonore svelano gli umori e le vicissitudini dei vicini. Questo continuo scrutare nelle altrui vite fa riaffiorare questioni irrisolte: l’apparente serenità dei Wescott vacilla proprio quando le fastidiose interferenze vanno via.

    Manuela Veronesi

  3. anonimo 13 ottobre 2006 a 08:49 #

    Jim e Irene Westcott appartengono alla middle class che vive nei lussuosi sobborghi di New York; sono amanti della musica classica che ascoltano alla radio. Un pomeriggio dall’apparecchio radiofonico si diffondono, celate dalle note di Mozart, voci misteriose. Dapprima spaventata, poi incuriosita, Irene comincia a decifrarle: sono le voci dei suoi vicini di casa. È l’inizio della fine della coppia.

    Cosetta Vallerini

  4. anonimo 13 ottobre 2006 a 10:03 #

    Una radio straordinaria consente alla famiglia Westcott di sintonizzarsi sulla frequenza della vita dei vicini. Ossessionata da questa scatola magica, Irene cerca di nascondere a se stessa la sua imperfezione, per sentirsi migliore di coloro i quali conosce segretamente fatti e misfatti. Sarà il marito Jim a smascherare la sua ipocrisia e a spegnere la radio sulle vite altrui.

    Valentina Falcinelli

  5. FlaviaMacchia 13 ottobre 2006 a 10:26 #

    Un giorno, la vecchia radio degli Westcott si rompe. Ne acquistano una nuova. Irene si accorge che capta ogni suono proveniente dalle case vicine. Ascolta ogni discussione, scoprendo lo squallore che la circonda e pensando che la sua famiglia ne sia salva. Una volta riparata la radio, anche nella sua famiglia si manifestano i problemi da cui si riteneva immune.

  6. anonimo 13 ottobre 2006 a 11:25 #

    Jim e Irene sono marito e moglie. Un giorno Jim compra una radio nuova, che si rivela capace di captare le conversazioni del palazzo. Irene non potrà più fare a meno di spiare i vicini, esasperando il marito, finché i due non si ritroveranno a litigare e Jim le sputerà addosso un astio e una delusione covati troppo a lungo.

    Stefano Bertone

  7. anonimo 13 ottobre 2006 a 13:20 #

    Una famiglia acquista un nuovo apparecchio radiofonico che rivela un’inaspettata qualità: capta scariche elettriche, rumori, voci. Questo permette loro di ascoltare sulle frequenze i discorsi del condominio. Da ciò la moglie sviluppa un’attenzione verso gli altri che va oltre la curiosità, quasi nella paranoia: chiunque può ascoltare chiunque. Il marito riporta la normalità riparando la radio.

    Tommaso Gragnato

  8. anonimo 13 ottobre 2006 a 15:23 #

    Jim e Irene Westcott, che appartengono ad una famiglia dell’alta borghesia americana, acquistano una radio dai poteri straordinari, dalla quale fuoriescono rumori, suoni e voci provenienti dalle abitazioni del loro palazzo. Assistendo alla vita dei suoi vicini Irene si ritrova a scoprire, con sgomento, il vuoto, la mediocrità e l’ipocrisia della propria vita e della propria classe sociale.
    Luisa Roberto

  9. anonimo 14 ottobre 2006 a 21:51 #

    In casa Westcott (famiglia medio-borghese che abita nei pressi di Sutton Place) si acquista una nuova radio, per ascoltare musica. A sorpresa, l’apparecchio trasmette le voci dei vicini, raccontando la loro condizione di miseria e infelicità. La violenza di queste rivelazioni mette in crisi i coniugi Westcott, costringendoli ad ammettere che anche la loro felicità è un’illusione.

    P. Di Giuseppantonio Di Franco

  10. anonimo 15 ottobre 2006 a 12:28 #

    Quando la radio dei Westcott si guasta improvvisamente durante un quartetto di Schubert, Jim decide di comprarne una nuova, ma invece della musica classica tanto amata, i due ascoltano strane conversazioni, in cui riconoscono i vicini. Inizialmente affascinata da questa nuova forma di voyeurismo, Irene scopre gli orrori della middle-class, da cui, come le rinfaccerà il marito, non è immune.
    dora di marco

  11. anonimo 15 ottobre 2006 a 14:29 #

    Jim decide un giorno di comprare una nuova radio alla moglie, appassionata di musica. Nell’ arco di tre giorni la vita della donna sarà sconvolta dalle interferenze radiofoniche, che le consentono di ascoltare le conversazioni dei suoi vicini. Noi saremo sconvolti nello scoprire la vera essenza dei personaggi e il ruolo che riveste la radio nella vita di Irene.

    Flaminia Angelucci

  12. anonimo 15 ottobre 2006 a 16:21 #

    La perfetta vita borghese di una famiglia americana viene sconvolta dall’acquisto di una radio che, invece di trasmettere i programmi radiofonici, permette di sentire le conversazioni del vicinato. La protagonista dovrà confrontarsi con la vita che esiste dietro le apparenze e i segreti delle mura di casa e soprattutto con le verità che la falsa coscienza cerca di nascondere.

    Carla Policardi

  13. anonimo 15 ottobre 2006 a 18:51 #

    Il presunto equilibrio familiare dei coniugi Westcott viene azzerato dall’acquisto di una radio in grado di percepire le voci dei vicini.
    Irene perderà il suo innato controllo e Jim, indignato e spaventato dai comportamenti istintivi della moglie, cercherà di farla ritornare in sé. A nulla vale la repentina riparazione della radio quando ormai sono ben altri equilibri ad essere spezzati…

    Angela Di Cecca

  14. anonimo 15 ottobre 2006 a 22:31 #

    La vita borghese e comoda di una coppia viene scossa dall’acquisto di una nuova radio. Cambiando le frequenze i due si accorgono di poter ascoltare indisturbati le vite dei loro vicini. È eccitante, finché non scoprono meschinità, dolori e si accorgono di essere come gli altri; ma ormai la radio è stata riparata e torna a trasmettere solo musica.

    Giuliana Massaro

  15. anonimo 16 ottobre 2006 a 08:54 #

    Jim e Irene Westcott sono due coniugi che conducono la loro vita in modo “normale”. Ma un giorno tutto cambia: la loro radio “straordinaria” inizia a fargli ascoltare le conversazioni, le confidenze delle persone che li circondano, facendogli scoprire così un mondo di sofferenze, di falsità, di dolore. Da quel momento iniziano a vedere la loro vita in modo diverso…

    Cristina Del Sasso

  16. anonimo 16 ottobre 2006 a 09:52 #

    2. Jim e Irene Westcott amano la musica classica, ma una domenica la loro radio si rompe. Jim ne compra una nuova che, inaspettatamente, trasmette le conversazioni più intime dei vicini di casa. Irene inizia ad origliare la vita ed i problemi degli altri, sicura di essere diversa, fin quando il marito duramente le rinfaccia di essere peggio di tutti loro.

    Surya Amarù

  17. anonimo 26 ottobre 2006 a 09:14 #

    Quello che Irene instaura con la sua radio, è un rapporto maniacale, ma la sua non è una radio comune, bensì una radio che le permette di ascoltare le conversazioni dei suoi vicini di casa. La curiosità offusca tutti gli altri suoi interessi. La vita d’Irene è monotona e le vite degli altri diventano la sua sola ragione di vita.

    Vittoria Melloni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: